Bonus Tende da Sole: facciamo chiarezza

I costi per la manutenzione di uno stabile sono spesso molto elevati e, in periodi di crisi come quello che l’Italia sta vivendo già da qualche anno, le condizioni economiche degli italiani non agevolano la decisione di riqualificare una struttura abitativa. Molti individui infatti attendono molti anni prima di dare il via a qualche lavoro importante nella propria abitazione, spaventato dall’ammontare dei costi, nonché dalle insicurezze a proposito di agevolazioni. Un decreto legislativo mira a risolvere questo problema, offrendo a chi desidera effettuare una riqualificazione energetica di stabili civili o industriali, degli ausili economici davvero interessanti, che permettono il recupero fino al 50% delle spese. Ci sono molte guide che mirano a fare chiarezza nella grande quantità di informazioni a proposito degli incentivi, tra cui quella utilissima dell’Agenzia delle Entrate.

La prima cosa che è necessario sapere su tutte le agevolazioni relative alla riqualificazione energetica, è che all’interno di questa macro categoria è possibile trovare molti bonus suddivisi per il tipo di intervento da eseguire sullo stabile. All’interno di quello che è chiamato bonus schermature solari è possibile ricorrere al bonus zanzariere 2019, che agevola molto chi vuole rinnovare o montare apposite zanzariere su porte e finestre (necessarie soprattutto in estate per una perfetta vivibilità all’interno della casa). È possibile richiedere inoltre, nello specifico, il bonus tende da sole 2019, per la riqualifica o l’installazione di tende solari di vario tipo.

Va inoltre specificato che per ottenere il bonus è necessario presentare degli appositi requisiti e che non tutti possono contare sulle detrazioni.

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico del bonus tende da sole 2019, non si differenzia molto dalle agevolazioni garantite dall’Ecobonus o dal cosiddetto Bonus ristrutturazione, ma è diretto all’acquisto e al montaggio specifico di coperture solari. Non è consentito richiederlo per l’installazione di tende nella zona a Nord dello stabile, mentre è disponibile per ogni altra direzione.

Le agevolazioni permettono di detrarre fino al 50% delle spese affrontate, sia per il materiale acquistato che per il montaggio, dalla dichiarazione dei redditi IRPEF (nel caso di abitazioni private e civili) o IRES (nel caso di stabili commerciali o industriali), per una spesa massima di 60.000 € per edificio. La detrazione deve essere inoltre divisa in dieci rate annuali fisse, ossia rappresentate dallo stesso importo.

Per richiedere il bonus tende da sole 2019 sarà sufficiente fare delle aggiunte alla propria normale dichiarazione dei redditi, allegando una ricevuta fiscale che sia caratterizzata dalla seguente dicitura “schermatura solare dinamica ai sensi del D.L. 311/2006 allegato M”, a cui dovrà essere aggiunta anche la copia del pagamento effettuato, con il proprio codice fiscale e l’indicazione corretta della Partita IVA dell’azienda o dell’artigiano che ha eseguito il montaggio delle tende. Per essere accettato, il pagamento dovrà essere del tutto tracciabile, eseguito per esempio tramite bonifico.

Tutti i cittadini potranno aderire a questa iniziativa, nonché le aziende, le attività commerciali e le attività produttive che si impegnano nel rinnovo energetico del proprio stabile e che siano proprietari dell’edificio.

Non tutte le tende però sono incluse nel bonus. Per rientrare nel requisiti accettati è fondamentale che i prodotti acquistati rispettino dei precisi standard, ossia devono possedere un fattore Gtot (è quel fattore che determina il risparmio energetico dato dall’unione di vetro e di un prodotto per la schermatura del sole) pari o inferiore allo 0,25, nonché essere dotati dell’apposito marchio CE (Conformità Europea)

Per ottenere la detrazione il cittadino non è vincolato alla richiesta tramite dichiarazione dei redditi, ma è anche possibile agire attraverso la ditta che ha eseguito i lavori per il montaggio delle tende, cedendole il credito. In questo caso è possibile pagare la metà dell’importo dovuto.

Sponsor dell’articolo:

MITA Tende da Sole
Moncalieri (TO)
www.mitatende.it

Tende da Sole a Moncalieri (TO)